• Via Vito d'Ancona, 14 - Roma, Italy
  • +39 06 50918036
  • info@itinerisitalia.com
  • English
  • Español
News Donachiaro

Archivio News

Donachiaro al villaggio Save The Children contro la mortalità infantile. #Be The Change.

Expo 2015 - Milano, Maggio/Ottobre 2015 – Tre sportelli Donachiaro accompagnano il percorso dei visitatori del Villaggio esperenziale Save The Children ad Expo 2015 nelle tre aree tematiche nutrizione, malnutrizione ed emergenza. Si dona poco o tanto, con qualche moneta o con il bancomat: tutti insieme si combatte la mortalità infantile.

Save the Children partecipa ad Expo 2015 perché il tema dell’Esposizione Universale “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” è in linea con il forte impegno programmatico e di campaigning della Ong sul versante della nutrizione, in particolare del contrasto alla malnutrizione infantile, nell’ambito della campagna Every One, lanciata nel 2009 in Italia e nel mondo per contribuire a ridurre la mortalità infantile, la cui concausa principale è la malnutrizione fra i bambini 0-5 anni. Più di 6 milioni di bambini muoiono ogni anno per malattie curabili e prevenibili come una diarrea o una polmonite. Oltre 3 milioni di tali morti infantili sono correlate alla malnutrizione, problema che riguarda oltre 200 milioni di bambini al mondo.

Tutto ciò è inammissibile e bisogna fare molto più di quanto si sta facendo per fermare queste morti. Purtroppo infatti dobbiamo ammettere il parziale fallimento dei cosiddetti Obiettivi di Sviluppo del Millennio, 8 goal fissati nel 2000 da tutti i paesi del mondo, con l’obiettivo di azzerare o ridurre sensibilmente i grandi problemi che affliggono l’umanità proprio entro il 2015. Benché diminuita negli anni, la mortalità infantile riguarda ancora troppi neonati e bambini!

Donachiaro by Itineris Italia ha scelto di affiancare Susan G. Komen!

Roma, 15-16-17 Maggio 2015 – Donachiaro e Susan G. Komen per Race for the Cure.

Donachiaro by Itineris Italia ha scelto di affiancare Susan G. Komen nella 16° edizione di Race for the Cure Roma, dal 15 al 17 maggio al Circo Massimo. Race for the cure non è più una semplice corsa di solidarietà per la lotta ai tumori al seno ma un grande evento di salute sport e benessere, organizzato da Susan G. Komen Italia con la partecipazione di istituzioni e aziende di primissimo piano. Oltre al consueto appuntamento podistico della domenica mattina, 5 km di corsa o 2 km di passeggiata tra le meraviglie archeologiche del centro di Roma, il venerdì e il sabato offriranno un ricco programma di attività gratuite per tutta la famiglia. Il villaggio della salute, sport e benessere è finalizzato alla promozione della salute attraverso consulenze specialistiche, esami diagnostici oltre all’attività fisica e sportiva e la corretta alimentazione. Al centro della manifestazione, come sempre, le “donne in rosa”, ovvero le donne che stanno affrontando o hanno sconfitto il tumore al seno e che partecipano alla Race for the cure indossano una speciale maglietta rosa. Una testimonianza coraggiosa da più di 5000 donne per invitare alla prevenzione e soprattutto, ad affrontare la malattia con spirito positivo. Itineris Italia sostiene Race for the cure Roma mettendo a disposizione uno sportello Donachiaro per dare il proprio contributo, grande o piccolo, ai progetti di educazione, prevenzione e cura che la Komen Italia promuove in tutto il territorio nazionale. Con pochi, semplici gesti ci si potrà informare sui progetti e dare il proprio sostegno in piena sicurezza e trasparenza.

FESTIVAL DEL FUNDRAISING: DONACHIARO RACCOGLIE FONDI PER PROGETTO SLAncio

Lago di Garda, 06 Maggio 2015 – LA STRUTTURA DI MONZA CHE ASSISTE E RESTITUISCE DIGNITA’ AI MALATI DI SLA. E’ partita l’edizione 2015 del Festival del Fundraising, l’evento sul Lago di Garda dove dal 6 all’8 maggio oltre 600 fundraiser delle principali Organizzazioni Non Profit si aggiorneranno sulle tecniche più evolute di raccolta fondi. Donachiaro, per il secondo anno sostenitore della manifestazione, ha scelto invitare proprio i fundraiser a usare lo sportello Donachiaro per sostenere un progetto che brilla per qualità e trasparenza: il Progetto SLAncio. SLAncio è la casa di cura di Monza che da oltre un anno assiste e migliora la qualità della vita delle persone affette da SLA e malattie neurovegetative e dei loro familiari. Oggi accoglie e cura 71 persone. SLAncio è un luogo di ascolto, di premure, di cure amorevoli e di competenti servizi socio-sanitari. SLAncio è stato studiato in tutti i dettagli: è stato condotto uno studio scientifico sui colori e l’ambiente. Grazie alla domotica, molti dei pazienti possono regolare le tapparelle, accendere luci, cambiare canale della Tv, contattare gli infermieri.Accanto a qualificati servizi medici, eccellenze tecnologiche, sensibilità umane, anche l’arte interviene nei percorsi di cura. L’albero delle vita racchiuse, Il Mosaico della Solidarietà del professore Aldo Bottoli e le opere degli artisti di Koinè aiutano e accompagnano la degenza. Hanno lo stesso scopo le terapie complementari come la Pet Therapy, lo Shiatsu e la Musicoterapia. Progetto SLAncio è gestito dalla Cooperativa La Meridiana, nata 39 anni fa a Monza, da un gruppo di volontari della Parrocchia San Biagio. Oggi La Meridiana è un’impresa sociale formata da 85 soci, 95 volontari, oltre 300 operatori. Già da sei mesi SLAncio ha scelto di utilizzare uno sportello Donachiaro per la raccolta di fondi presso la struttura, con ottimi risultati. Tra i testimonial del progetto, si sono avvicendati in una staffetta di solidarietà Maria Grazia Cucinotta, Stefano Tacconi, Pintus, i Dear Jack, Claudia Peroni, i Legnanesi. “Abbiamo adottato Donachiaro” – afferma Roberto Mauri, direttore Progetto SLAncio – “perché riteniamo sia uno strumento semplice ed efficace in grado di favorire la trasparenza e la sicurezza delle donazioni. E’ una scelta importante perché coerente alla nostra impostazione: è nostra volontà, infatti, offrire riscontro a qualsiasi donazione e indicare la destinazione degli aiuti che riceviamo. Donachiaro è un sistema che mette in condizione di superare qualsiasi titubanza e offrire sicurezza al donatore.” Oggi tocca ai fundraiser donare con SLAncio.

EXPO 2015: ADOTTA UNA GUGLIA DEL DUOMO DI MILANO CON DONACHIARO

Milano, 29 Aprile 2015 – Tra le molte importanti iniziative attivate dalla Veneranda Fabbrica del Duomo in occasione di EXPO 2015 c’è ADOTTA UNA GUGLIA, il progetto dedicato a sostenere il Duomo di Milano e raccontarne l’importanza Chi si recherà a Milano nel periodo dell’EXPO potrà effettuare la propria donazione, grande o piccola, in favore del Duomo di Milano utilizzando gli sportelli DONACHIARO posizionati presso la Stazione Centrale di Milano, Il nuovo bookshop e biglietteria Barcone in piazza Duomo o presso il padiglione Madonnina nel sito Expo. Con Donachiaro è possibile, con pochi e semplici passaggi, dare il proprio sostegno in contanti o con moneta elettronica e ritirare la propria ricevuta, in piena sicurezza e trasparenza. Un modo innovativo per contribuire al rispetto e alla conservazione della storia e della cultura italiane.

Page 1 of 2